Lavorazioni Meccaniche

Contenuto:

Other Languages:

Foratura

Le leghe di zinco possono essere forate in molte condizioni operative mediante l’impiego di fluidi da taglio opportuni. E’ possibile eseguire una foratura a secco, anche se si raccomanda una lubrifica con lubrorefrigerante a getto, specialmente nel caso dei diametri maggiori.

Design della Punta da Taglio

Per la maggior parte delle operazioni può essere impiegata una punta elicoidale ad elica singola dalla geometria standard: 118° per l’angolo di punta e 12°-15° per il bordo dell’angolo di scarico. Questa geometria è stata disegnata per la foratura delle leghe non ferrose, e presenta delle scanalature ampie e lisce che riducono sia l’attrito che le forze di spinta, oltre a migliorare lo scarico del truciolo dai bordi di taglio. Il design universale della punta da trapano è un’alternativa accettabile. Le punte più piatte, con angoli sino a 136°, possono essere utilizzate per minimizzare la tendenza delle punte a deviare quando operano fori profondi attraverso sezioni dei getti piuttosto spesse, in cui è molto probabile incontrare delle porosità.

Tutti i bordi di taglio devono essere mantenuti affilati. Si sconsiglia di riaffilare le punte a mano: quest’operazione dovrebbe essere eseguita con maschere appropriate per la guida dell’utensile utilizzando delle mole fini, in modo da assicurare angoli e geometrie corrette. Non è raccomandata neppure la modifica delle punte con spianature o riduzioni di nocciolo, a meno che non sia garantita una certa attenzione nel mantenere le superfici delle scanalature lisce.

Velocità ed Avanzamento

Di seguito sono elencati i tassi di velocità ed avanzamento per i fori poco profondi (sino ad una profondità di circa tre diametri) riferiti ad una velocità di taglio superficiale pari a 90m/min:

Diametro del Foro
mm       
Tasso d’Avanzamento mm/giro
3.2 0.10
6.4 0.20
9.5 0.28
12.7 0.33
19.0 0.41

Le interruzioni dell’avanzamento durante la trapanatura sono da evitare, poiché possono portare al grippaggio od alla formazione di bava.

Quando le profondità dei fori superano tre volte il diametro, i tassi d’avanzamento dovrebbero essere ridotti del 25%. Nel caso di fori superiori a sei diametri le velocità ed i tassi d’avanzamento dovrebbero corrispondere invece al 50% dei valori in tabella. Per fori molto profondi la foratura dovrebbe essere suddivisa in interruzioni intermedie per consentire la pulizia delle scanalature e permettere al fluido di raggiungere il bordo della punta, in modo da raffreddarla e lubrificarla.

Svasatura

La svasatura rimuove le bave dall’imbocco dei fori e consente l’affondamento delle teste delle viti così da ridurre od eliminare le sporgenze superficiali del getto. Gli utensili per la svasatura dovrebbero avere dei bordi di taglio piuttosto ampi con uno spazio adeguato per il passaggio del truciolo. Nel lavorare i diametri maggiori è utile l’impiego d’inserti di carburo con bordi di taglio inclinati.

Il tasso d’avanzamento ottimale dovrebbe essere determinato in modo empirico: la qualità migliore è raggiunta premendo e rilasciando rapidamente l’utensile contro il pezzo da lavorare.

Learn the latest about Zinc. Sign Up.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.