Considerazioni economiche

Contenuto:

Other Languages:

Tranciatura

La tranciatura è il nome dato ai processi necessari a rimuovere dai pressocolati i canali di colata, gli sfiati dell’aria e qualsiasi bava. La separazione è effettuata frequentemente mediante matrici di rifilatura che eliminano i tratti indesiderati, che possono poi essere rifusi. In alcuni casi, particolarmente con i getti dalle dimensioni ridotte o in miniatura, gli stampi per il distacco della materozza separano il getto durante l’estrazione, eliminando la necessità di un’operazione di tranciatura separata.

Design per una facile separazione della Materozza

Gli attacchi di colata possono essere progettati per essere completamente tagliati, quindi, a patto che il getto sia prodotto senza bave, i canali di colata possono essere rimossi da una semplice operazione di barilatura (la barilatura può essere efficace anche nella rimozione di alcune bave, ma il suo effetto è spesso quello di ripiegarle). Il distacco dei canali di colata risparmia il costo di una matrice di tranciatura, mentre il costo per l’operazione di barilatura è molto ridotto se paragonato alla pressa tranciatrice. Il design dell’attacco di colata che facilita l’operazione di taglio è solitamente dritto oppure quasi dritto e relativamente sottile, tra 0.2mm e 0.4mm. Non è di competenza di chi progetta il pezzo disegnare il sistema per il canale e l’attacco di colata, ma egli può rendere più semplice il lavoro fornendo dei punti adeguatamente dritti per collocare questi elementi.

Pressa di Tranciatura

Se la bava non può essere del tutto evitata, spesso la cosa migliore è pianificare l’utilizzo di una attrezzatura di tranciatura in grado di rimuovere simultaneamente sia i canali di colata che la bava. La matrice per una simile pressa di solito ha un costo pari al 10% dello stampo associato. La tranciatura mediante pressa è un’operazione di deformazione a taglio del metallo; pertanto, il getto deve avere una resistenza ed una rigidità sufficienti per resistere alla deformazione nell’operazione di tranciatura. Il metallo in eccesso nella stampata è utilizzato per sostenere il più possibile il getto nello stampo di tranciatura, anche se possono essere necessari delle zone di supporto del getto aggiuntive. Per questa ragione è vantaggioso consultarsi con il fonditore in una fase preliminare della progettazione, così da assicurarsi che il getto possa essere tranciato senza complicazioni. A volte può essere necessario rifilare tutta la linea di separazione. In questo caso il costo dello stampo di tranciatura è minimizzato quando la superficie di separazione è mantenuta su di un solo piano. Eliminando, oppure evitando, discontinuità sulla linea di separazione, è possibile ottenere ulteriori risparmi. Ad ogni modo, il costo degli stampi di tranciatura complessi e multi-stadio può essere giustificato nel momento in cui le operazioni secondarie più costose sono eliminate: soltanto in questo modo si riescono ad abbassare i costi finali del pezzo.

Le matrici per la pressa tranciatrice di solito sono utilizzate manualmente, ma quando si utilizza un processo di pressofusione automatico con un’estrazione robotizzata, spesso il robot colloca la stampata sulla matrice e la tranciatrice si aziona automaticamente. Il costo della pressa tranciatrice, anche se non insignificante, di solito rappresenta soltanto una frazione dell’intero processo.

Di solito, durante la tranciatura, il getto cade dalla matrice da una ridotta altezza; per questa ragione il progettista del getto dovrebbe prestare attenzione a quest’aspetto, assicurando che non siano danneggiate parti significative del componente che ne causerebbero lo scarto. Dopo l’operazione di tranciatura i pezzi possono essere rimossi manualmente e posizionati con cura per prevenire il contatto sulla superficie critica. A volte sono utilizzate delle vaschette di plastica per trasportare i getti lungo i diversi stadi del processo.

La velocità dell’operazione di tranciatura, normalmente, non è condizionata in modo rilevante dal design del getto. Ad ogni modo, la sua attendibilità nell’ottenere una completa rimozione della bava è notevolmente migliorata da una buona progettazione della linea di separazione. Se la bava non è rimossa in modo adeguato, è necessario eseguire una costosa operazione di finitura manuale; per questo motivo, al fine di ottenere una tranciatura dal costo ridotto e prevedibile, è essenziale una buona progettazione della linea di separazione.

Il costo delle operazioni di tranciatura per le leghe di zinco equivale alle altre leghe da pressofusione: è opportuno precisare, però, che con lo zinco è molto più semplice evitare la tranciatura perché il comportamento della lega sullo stampo è meno aggressivo, e di conseguenza è più semplice prevenire la formazione della bava nel lungo periodo.

Riferimento 2

Learn the latest about Zinc. Sign Up.

  • This field is for validation purposes and should be left unchanged.